Descrizione Progetto

esdm
0
0
0
Settimane
0
0
0
0
giorni
0
0
Hrs
0
0
min
0
0
sec
Modulo di iscrizione

Corso G-ESDM – Implementazione Dell’Early Start Denver Model in Gruppo per Bambini con Autismo in Età Prescolare

Il corso G-ESDM (Early Start Denver Model in Gruppo) è orientato a fornire informazioni di base sull’ un intervento terapeutico di gruppo, per bambini nello spettro autistico in età prescolare, mediato dagli insegnanti ed educatori. Il personale docente è opportunamente formato e supervisionato da personale clinico specializzato.

Razionale ed obiettivi

L’intervento individuale è abitualmente la prima scelta terapeutica per bambini nello spettro autistico. All’interno degli interventi naturalistici evolutivo-comportamentali, l’Early Start Denver Model (ESDM) è uno dei principali metodi basati sull’evidenza scientifica. L’ESDM mira ad implementare le potenzialità del bambino, promuovendo le spontanee occasioni di interazione sociale e sostenendo i suoi interessi.  La valutazione iniziale del livello delle abilità del bambino è proprio il punto di partenza su cui vengono stabiliti gli obiettivi e stilato il piano d’intervento.

Proprio in età prescolare tuttavia nasce l’esigenza di avere alternative o interventi complementari alla terapia individuale e di condividere il percorso, oltre che con il terapista, anche con il principale contesto di vita del bambino, la scuola. Infatti gli insegnanti sono una risorsa fondamentale e il gruppo dei pari rappresenta un modello di interazione sociale.

In questa direzione, il G-ESDM  esce dall’approccio classico riabilitativo, teso ad allineare o correggere comportamenti che non corrispondono a un sviluppo tipico, e si focalizza sul promuovere l’apprendimento sociale. Nello sviluppo tipico le regole sociali implicite di solito non sono insegnate ma apprese in modo naturale all’interno dei contesti di vita. Il G-ESDM, si inserisce in un contesto naturale, mettendo al centro il ruolo dell’educatore/insegnante e struttura queste regole sociali per promuoverle in modo esplicito, secondo le strategie di apprendimento sociale tipiche dei bambini autistici.

Il corso G-ESDM ha il fine di presentare i principi evolutivi che sottendono il modello e le procedure manualizzate. Si darà spazio alle tecniche di valutazione e aggiornamento degli obiettivi, la valutazione della “fedeltà” degli insegnanti, tenendo sempre al centro del progetto il bambino e il suo complesso sistema motivazione ed emotivo.

Il corso  si svolgerà in modalità on-line , con possibilità di interazione real time con il docente, le modalità di accesso alla piattaforma saranno inviate via mail.

Per iscriversi è necessario inviare una mail a info@centroaita.it o utilizzare il form d’iscrizione allegando il modulo di iscrizione compilato unitamente alla ricevuta di pagamento.
In assenza dei documenti richiesti l’iscrizione non sarà ritenuta valida.

Costo: 70 €;
Beneficiario: CENTRO AITA S.R.L;
IBAN IT 98 J 02008 05031 000 105857163;
Causale: iscrizione corso G-ESDM seguito dal cognome del partecipante.

Medici, psicologi, logopedisti, neuropsicomotricisti, terapisti occupazionali, educatori, tecnici della riabilitazione psichiatrica, insegnanti e genitori.
Al corso possono accedere anche studenti interessati ad approfondire la tematica di intervento nel disturbo dello spettro autistico.

14.00 – 14.30  Autismo e apprendimento in contesti di gruppo

14.30 – 15.00 Il Group-Based Early Start Denver Model (G-ESDM): origini e principi teorici

15.00 – 15.15 Pausa

15.15 – 16.00 Organizzazione dell’ambiente di apprendimento, sviluppo del programma educativo  e definizione di obiettivi di trattamento nel G-ESDM

16-16.15 Pausa

16.15 -17.00 Strategie di intervento nel G-ESDM, e come intervenire se se un bambino non fa progressi

17.00 – 17.30 Procedure di valutazione della fedelta’ di implementazione

17.30 – 18.00 Domande e discussione

Giacomo Vivanti è Assistant Professor presso l’AJ Drexel Autism Institute della Drexel University, Philadelphia (USA), e Honorary Research Fellow presso l’Olga Tennison Autism Research Center, La Trobe University, Melbourne (Australia).  La sua formazione include un dottorato di ricerca in Scienze Cognitive presso l’Università di Siena, attività di formazione per l’Opleidingcentrum Autism (diretto da Theo Peeters), una visiting fellowship al Child Study Center, Yale University, e una postdoctoral fellowship presso il MIND Institute, University of California Davis, dove si è formato sull’Early Start Denver Model. La sua attività scientifica è focalizzata sui processi di apprendimento nei bambini con autismo e sull’implementazione e valutazione di interventi intensive precoci. È inoltre Associate Editordel “Journal of Autism and Developmental Disorders”.

PER ISCRIZIONI E MAGGIORI INFORMAZIONI